CORSO RLS – 32 ORE

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) ha diritto ad una formazione particolare in materia di salute e sicurezza così come precisato dall’art. 37, comma 10 del D.Lgs. 81/08. Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del RLS sono stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale (art. 37, comma 11 D.Lgs. 81/08). Tale formazione deve permettere al RLS di poter raggiungere adeguate conoscenze circa i rischi lavorativi esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi, nonché principi giuridici comunitari e nazionali, legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro, principali soggetti coinvolti e relativi obblighi e aspetti normativi della rappresentanza dei lavoratori e tecnica della comunicazione. La durata minima dei corsi è di 32 ore.

Chi sono i destinatari del corso? Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (così come definiti nell'art. 2 del D.Lgs 81/08, Testo Unico sulla Sicurezza).

Qual è il programma che viene affrontato?

Principi giuridici comunitari e nazionali

  • Cenni di diritto con riferimento alla salute e sicurezza sul lavoro
  • La salute e la sicurezza sul lavoro
  • Gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali
  • I principi alla base delle norme comunitarie e nazionali

Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro

  • Il DLgs 81/2008
    • Aspetti generali ed organizzativi
    • Aspetti specifici
  • Il DM 10-03-1998 e la gestione delle emergenze
  • Il DM 388/2003 ed il primo soccorso

Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi

  • L’organizzazione della prevenzione in azienda.
  • Le figure legate all’applicazione del DLgs 81/2008
  • Gli obblighi del datore di lavoro, del dirigente e del preposto
  • Il sistema delle deleghe in azienda
  • Il ruolo e la partecipazione dei lavoratori
    • Diritti e doveri dei lavoratori
  • Il servizio di prevenzione e protezione dai rischi.
  • Il medico competente
  • Gli incaricati per le situazioni di emergenza

Aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori

  • Consultazione e partecipazione dei lavoratori: il rappresentante per la sicurezza
  • Le attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
  • Gli accordi contrattuali

Definizione e individuazione dei fattori di rischio - Valutazione dei rischi- Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione

La valutazione dei rischi

  • I concetti di rischio e pericolo
  • La matrice del rischio
  • La prevenzione e la protezione

I rischi per la salute e la sicurezza

  • La salute negli ambienti di lavoro
  • Concetti generali
  • I luoghi di lavoro
  • I servizi igienico-assistenziali
  • Il lavoro al videoterminale

La sicurezza dei videoterminali:

  • L’ergonomia delle postazioni di lavoro al videoterminale
  • Problemi posturali e protezione della vista
  • I requisiti delle postazioni previsti dalla normativa
  • La tutela del personale addetto al videoterminale

Il rumore:

  • Il rumore: concetti generali
  • I rischi per l’udito causati dall’esposizione a rumore
  • La valutazione del rischio rumore e l’indagine fonometrica
  • Le misure di protezione dal rumore
  • I mezzi individuali di protezione dal rumore ed il loro utilizzo corretto

Microclima:

  • Concetti generali sui parametri microclimatici: temperatura, umidità, velocità dell’aria
  • Le misure del microclima

Illuminamento:

  • Concetti generali
  • Le misure illuminotecniche

Le radiazioni ionizzanti e non ionizzanti:

  • Il radon
  • Le radiazioni ottiche

I campi elettromagnetici

Gli agenti chimici:

  • Gli agenti chimici pericolosi
  • I rischi per la sicurezza e la salute
  • I valori limite di esposizione professionale
  • I valori limite biologici
  • L’etichettatura
  • Le schede di sicurezza
  • Le misure di prevenzione e protezione
  • Le modalità comportamentali
  • Norme igieniche per l’utilizzo delle sostanze pericolose
  • Le emergenze e la loro gestione
  • La valutazione del rischio chimico
  • Le tecniche analitiche e strumentali per la rilevazione degli inquinanti
  • I campionamenti ambientali e personali
  • I parametri per la determinazione del rischio di inquinamento ambientale
  • Cenni sull’amianto

Gli agenti cancerogeni e mutageni

Il rischio biologico: cenni generali

La movimentazione manuale dei carichi:

  • Problemi posturali: indicazioni per la prevenzione dei disturbi all’apparato osteoarticolare.
  • Le corrette operazioni di movimentazione
  • L’organizzazione e lo svolgimento dell’attività lavorativa
  • La tutela del personale addetto alla movimentazione manuale dei carichi.
  • Le operazioni di deposito

La sicurezza negli ambienti di lavoro:

  • I rischi strutturali
  • La regolare progettazione dei luoghi di lavoro
  • Soppalchi, solai, scale fisse, superfici vetrate

I rischi meccanici:

  • La “direttiva macchine”
  • La sicurezza delle macchine
  • Le operazioni di deposito
  • L’uso delle attrezzature di lavoro
  • Le scale portatili
  • Le attrezzature meccaniche

La prevenzione degli incendi, la lotta antincendio, la gestione delle emergenze:

  • Il rischio di incendio
  • La valutazione ed il livello di rischio incendio
  • Principi generali di sicurezza antincendio
  • Misure principali di prevenzione e protezione attiva e passiva
  • Il piano di emergenza
  • Gli addetti alle emergenze

Il rischio elettrico:

  • Concetti generali
  • Attrezzature ad alimentazione elettrica
  • Esame a vista: componentistica (quadri, interruttori, conduttori, prese, corpi illuminanti, protezioni, interruttori magnetotermici, differenziali), attrezzature ad alimentazione elettrica (protezioni, organi di comando, prolunghe elettriche)

La segnaletica di sicurezza

  • Tipologie e significato dei segnali
  • Comportamenti da seguire in relazione ai segnali

DPI

  • L’uso corretto dei Dispositivi di protezione individuali
  • I Dispositivi di protezione individuali (D.P.I.)
  • La scelta e le caratteristiche dei D.P.I.
  • I diversi fattori di rischio ed i relativi D.P.I.
  • L’utilizzo e la conservazione dei D.P.I.
  • I doveri dei lavoratori

La sorveglianza sanitaria

  • Obblighi di legge in materia di sorveglianza sanitaria
  • Il mansionario ed i protocolli sanitari
  • L’effettuazione degli accertamenti
  • Il giudizio di idoneità
  • La cartella sanitaria
  • I diritti del lavoratore in materia di sorveglianza sanitaria
  • Le principali patologie professionali
  • Cenni sui servizi aziendali di primo soccorso

L’informazione, la formazione e l’addestramento del personale

  • Obblighi di legge
  • I soggetti destinatari

Il documento di valutazione dei rischi

  • L’individuazione delle fonti di rischio
  • La valutazione dei rischi
  • La redazione del documento
  • Valutazioni specifiche:
  • il lavoro notturno
  • il lavoro minorile
  • il personale in gravidanza e puerperio
  • i rischi psico-sociali

La documentazione necessaria in azienda per gli adempimenti legati al DLgs 81/08

La documentazione necessaria in azienda per gli adempimenti di igiene e sicurezza sul lavoro.

Il coordinamento con le ditte esterne

  • Cenni generali
  • IL DVR unico per la valutazione dei rischi da interferenze

Nozioni di tecnica della comunicazione

  • La comunicazione e i suoi strumenti
  • Presupposti del processo di comunicazione: definizione, concetti e prassi
  • Forme di comunicazione ed efficacia del messaggio: comunicazione verbale/non verbale, ad una due/vie
  • Modello SAO (se, altro, soggetto)
  • La barriera della comunicazione
  • La negoziazione
  • Definizione
  • La comunicazione interpersonale
  • Principi e criteri nello svolgimento di una negoziazione

Test finale

La nostra metodologia didattica I corsi sono svolti con metodo altamente interattivo, in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza. Per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e superamento del test finale.

A chi si rivolge? al corso sono interessati i lavoratori eletti nelle aziende a svolgere il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, che hanno già eseguito il corso base di 32 ore.
Durata il corso ha una durata di 32 ore complessive di cui 12 sui rischi specifici presenti nelle aziende e tratteranno i seguenti argomenti: • principi giuridici comunitari e nazionali • legislazione generale e speciale in materia di sicurezza del lavoro • principali soggetti coinvolti e relativi obblighi • definizione ed individuazione dei fattori di rischio • valutazione dei rischi • individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione • aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori • nozioni di tecnica di comunicazione
Obbligatorio
Date 21/22/28/29 ottobre dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 al 18,00
Costo € 420,00
Costo per i Soci € 340,00
Torna all''elenco dei corsi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram